informazioni_per_l'antica_olimpia
antica_entrata_olimpionica_allo_stadio
l'antico stadio_olimpico_originale
visitando_l'antica_città_dell'_olimpia
rovine_antik_nell'_antica_città_di_olympia
il_tempio_di_hera_nell'_antica_olimpia
visitare_il_museo_archeologico_in_olympia
mostre_nel_museo_archeologico_di_olympia
esposizioni_nel_museo_archeologico_di_olimpia
sculture_nel_museo_dell'_olimpia
statua_di_hermes_di_praxiteles_museum_olympia
la_statua_di_nike_di_paionios_museum_olympia
museo_archeologico_olimpia
previous arrow
previous arrow
next arrow
next arrow
Slider

Olimpia

Il Sito Archeologico di Olimpia a visitare in un giorno

Olimpia si trova a circa 150 km di distanza da Longos.
Come un importante centro religioso dedicato alla divinità di Zeus e di Hera, Olimpia si trova nella bellissima valle del fiume Alfeo dove si fonde con il fiume Kladeos.
La fama Olimpias deriva dalle feste che si svolgono in onore di Zeus.
I primi Giochi panellenici (per tutti i greci) sono l’origine del concorso nobile e pacifico.
L’oro e la grande statua d’avorio di Zeus (Fidia scultore nel 5 ° secolo) sono all’interno del Tempio di Zeus che era considerata una delle sette meraviglie dei tempi antichi.
L’originale Stadio Olimpico, costruito nel 4 ° secolo AC, è stato costruito per 50.000 visitatori.
E lo stadio conservato meglio di tutti gli stadi greci antichi e non è stato modificato dai Romani.
Tra i numerosi dati rilevati,sono le meglio conservate statue antiche di Nike rilasciate (dea della vittoria) per Paionios e il dio Hermes di Prassitele nel museo.