teatro_antico_di_aigira_a_picco_sul_mare
visitare_l'_antico_teatro_di_egira_in_aigialeiaaegira_aigialeia
scavi_nel_teatro_antico_di_agira
paesaggio_nell'_antica_egira_a_picco_sul_mare
nuovi_scavi_nell'_antica_egiagia_di_eliki
l'_antico_eliki_in_aigialeia
scavi_nell'antica_eliki_in_egialia_achaea
rovine_nell'antica_eliki
previous arrow
previous arrow
next arrow
next arrow
Slider

Gli scavi dell’antica Eliki (Elice) in Aigialia

Eliki (Elice) è stato una antica città greca vicina al fiume Selinus, sulla costa meridionale del Golfo di Corinto e vicino l’attuale città di Aigion (Egion). 373 aC. un terremoto e uno tsunami hanno distrutto la città e affondato le rovine nel mare. Gli scritti dello storico Pausania, Heridotus, Marco Aurelio, Siculo e Omero nell’Iliade si riferiscono a Eliki. La città ospitava il Tempio di Poseidone Elikonian e fu il centro per il culto di Poseidone, l’antico dio del mare. La grande statua in bronzo di Poseidone era l’unica che era rimasto dopo il terremoto. Nel Iliad Poseidon è noto come il protettore di Elice.

Pausania scrive che Elice era la figlia di Selinos e Aigialia. Si sposò con Jon, figlio del re di Atene, che ha chiamato la città con il suo nome. Lo storico greco Diodoro Siculo ha scritto che la città di Elice, prima del terremoto, valeva come prima tra le città di Achaia. In Memoaaren di Marco Aurelio (121-180 dC), egli scrive: “… e quante le città sono completamente morte, Elice, Pompei ed Ercolano, e innumerevoli altre“. Gli archeologi hanno cercato per molti anni a trovare la città perduta di Elice, e ci sono anche riusciti a numerosi siti archeologici. Questi reperti sono stati trovati dagl´ archeologi Katsonopoulou Dora e Steven Soter.

BOOK NOW